i numeri dell'edizione 2022
+300
espositori
+100
eventi
+77
stage
+1.000
startup
+36.000
presenze
+6MLN
di utenti online
+49
paesi
+300
investitori
+700
speaker e ospiti
MAINSTAGE
+100 talk e show
+25
Band e artisti

Il Programma Formativo del WMF2022

Gli interventi del 16 Giugno 2022

Gli interventi del 17 Giugno 2022

Gli interventi del 18 Giugno 2022

18 Giugno 2022
07:20 - 08:00
Digital for Non Profit

Donare3.0, alla scoperta del donatore online

Donare 3.0 è l’osservatorio annuale che misura quanto il fenomeno delle donazioni sia diffuso nella popolazione internauta italiana, analizzandone abitudini e atteggiamenti. Chi dona, quanto dona, a chi si dona, in che modalità… queste sono i temi oggetto dell’incontro, unitamente all’analisi dei driver e delle eventuali barriere della donazione online. A completamento, un breve affondo sui dati e i trend emersi dall’analisi delle campagne di crowdfunding attive su Rete del Dono.
Aldo Lubrani
Aldo Lubrani
Rete del Dono   
18 Giugno 2022
08:20 - 09:00
Digital for Non Profit

Round Table

Giancarla Pancione
Laura Perrotta
Nicola Ciano
Giancarla Pancione
Save the Children Italia Onlus   
Laura Perrotta
Fundraising Director at Medici Senza Frontiere   
Nicola Ciano
Fundraising Director at EMERGENCY   
18 Giugno 2022
11:20 - 12:00
Digital for Non Profit

Innovazione e metodo, i pilastri delle nuove strategie di raccolta fondi

Le fasi di scouting e prospecting per la ricerca di nuovi donatori istituzionali e corporate sono il punto di partenza per ogni organizzazione. Ma come innovazione e metodo possono aiutare le organizzazioni a gestire il flusso di lavoro? Vedremo insieme alcuni strumenti utili, che ogni organizzazione può mettere in pratica subito, indipendentemente dalla sua struttura e dalla strategia di funding mix verso le nuove strategie di raccolta fondi.
Mara Moioli
Michela Gaffo
Mara Moioli
Head of Product Italia non profit   
Michela Gaffo
Head of Marketing at Italia Non Profit   
18 Giugno 2022
12:20 - 13:00
Digital for Non Profit

Survey your Donors!

Quando i dati non ci sono, convinzioni e pregiudizi condizionano le scelte delle organizzazioni e dei donatori. A te la scelta! Puoi continuare a navigare a vista oppure raccogliere i dati che ti mancano grazie al processo strategico della Survey. Entra in relazione con le persone che condividono i valori della tua organizzazione non profit, mettiti in ascolto dei donatori e coinvolgili, sviluppando azioni di raccolta fondi pensate su misura per loro.
Marta Fontana
Simone Giarratana
Marta Fontana
Project Manager, Fundraiser e Copywriter - Kudu Srl Società Benefit   
Simone Giarratana
Co-founder di Kudu Srl Società Benefit   
18 Giugno 2022
15:00 - 15:40
Digital for Non Profit

La Behavioral Economics per l’inclusione sociale e la lotta alla povertà

La mente umana quando sperimenta la scarsità, ovvero la difficoltà di accesso a risorse limitate, come ad esempio la mancanza di tempo, la carenza di denaro, la riduzione di beni essenziali, come il cibo o la limitazione dei contatti sociali, porta allo sviluppo di una diversa attitudine della persona nei processi decisionali. Ogni contesto di carenza cattura, infatti, gran parte delle nostre risorse cognitive. Tale fenomeno è definito come l’assottigliamento della “larghezza di banda mentale” ovvero la riduzione della misura di concentrazione, attenzione e consapevolezza che incide notevolmente sulle competenze della persona di superare l’esclusione e l’emarginazione. Le scienze comportamentali e la behavioral economics guardando la problematica da un punto di vista innovativo facendo attenzione alle resistenze cognitive e fornisce un contributo integrato ed essenziale nell’identificare le modalità e gli interventi - nudging - per promuovere lo sviluppo e l’inclusione sociale.
Federica De Benedittis
Federica De Benedittis
aBetterPlace   

Full Ticket in offerta a 99€+IVA anziché 549€+IVA solo fino al 2/03