Giornalismo

Il Programma Formativo del WMF2017

Workshop

I workshop del Festival sono momenti formativi pratici della durata di 100 minuti. I partecipanti saranno seguiti, passo dopo passo, da professionisti del settore, che mostreranno loro come mettere in pratica strategie e progetti di business.

Non ci sono interventi nella sala selezionata in questo giorno.

Gli interventi del 23 giugno

23 giugno
14:05 - 14:45
Giornalismo

Da 50.000 a 2.500.000 di Pagine Viste al mese, in soli 90 giorni

L'uso dei content on demand e i tips & tricks per l'editore 2.0: il caso di Novella2000.it
Alessandro Giagnoli
Alessandro Giagnoli
Seo Manager at Gedi Digital Srl   
23 giugno
14:50 - 15:30
Giornalismo

Verità e post-verità, l’informazione tra fake news e fact checking

Nell’epoca della cosiddetta “post-verità”, del proliferare delle fake news, del click baiting e dell’omologazione delle notizie non verificate, come ci si può orientare per non cadere nella trappola della disinformazione? Come deve porsi e cosa può fare il giornalista/comunicatore per esercitare il suo dovere professionale di raccontare la “verità sostanziale dei fatti”? Dopo una breve panoramica per inquadrare il problema, verranno mostrati alcuni strumenti di verifica delle fonti e dei contenuti generati dagli utenti, per contrastare il fenomeno delle notizie false e dell’inquinamento informativo.
Filippo Tramelli
Filippo Tramelli
Primopiano    
23 giugno
16:30 - 17:10
Giornalismo

Membership: ritrovare la fiducia dei lettori

Mentre il giornalismo digitale attraversa una crisi di credibilità profonda i programmi di membership offrono la possibilità di riparare il rapporto con i lettori e riallineare le priorità delle testate. Sono in grado di mantenere queste promesse in Italia?
Giulio Gambino
Giulio Alibrandi
Giulio Gambino
Giulio Alibrandi
23 giugno
17:15 - 17:55
Giornalismo

Twitter, strumento essenziale per diffondere le news: come e perché utilizzarlo

Oggi il lettore fruisce le notizie in modo decisamente diverso rispetto ad alcuni anni fa, quando il dominio di carta stampata e televisione era incontrastato. L'utilizzo consapevole dei social network e di Twitter in particolare, non solo assume un valore centrale nelle strategie editoriali sul Web, ma rappresenta una fondamentale opportunità per riavvicinare i giornali ai lettori, per recuperare rilevanza abbattendo le distanze spazio-temporali imposte dai media classici e per puntare su una migliore esperienza di fruizione multipiattaforma che sfrutti le potenzialità di aggiornamenti e news in tempo reale.
Pamela Ferrara
Pamela Ferrara
23 giugno
19:30 - 20:10
Giornalismo

Social Media Crisis Management e la difesa della reputazione

Daniele Chieffi
Daniele Chieffi
23 giugno
20:15 - 20:55
Giornalismo

Brand Journalism: nuova opportunità per giornalisti e comunicatori

"Storytelling e disintermediazione: sono queste due delle keyword che descrivono al meglio l’essenza del Brand Journalism. Ogni azienda può essere oggi una media company con l’esigenza crescente di raccontarsi senza intermediari con lo scopo di accrescere la propria notorietà e fidelizzare i propri lettori-consumatori. Le aziende, quindi, hanno la possibilità di diventare vere e proprie news corporation, alla ricerca di un nuovo modo di raccontare se stesse. I contenuti diventano fondamentali per comunicare alle proprie community di riferimento. Il dominio del content marketing fa spazio ad un giornalismo consapevole degli strumenti del web, in grado di utilizzarli per comunicare in modo diretto con i propri clienti."
Roberto Zarriello
Roberto Zarriello
Repubblica   

Gli interventi del 24 giugno